Quartiere Stazione: viabilità, sicurezza e impegno sociale le priorità della giunta Del Bono

0

Riunione molto partecipata quella organizzata ieri sera, martedì 18 marzo, nella parrocchia di Santa Maria in Silva, per parlare con sindaco e (buona parte) della giunta dei problemi del quartiere Stazione e limitrofi e ascoltare le ipotesi di risoluzione.

Il primo a prendere la parola è stato l’assessore all’Urbanistica, Michela Tiboni, che ha spiegato la propria idea sul futuro di via Sostegno: “ridurremo i volumi (45mila metri quadrati, ndr) contenuti nel Pgt vigente e lavoreremo invece alla rigenerazione degli spazi pubblici aperti per rendere più sicura la strada a pedoni e ciclisti”. All’assessore alla Mobilità, Federico Manzoni, il compito di entrare nel vivo della questione Stazione e in particolare del traffico che ci gira intorno: “Abbiamo due linee di azione: la prima riguarda la redazione del Piano urbano della mobilità sostenibile, mentre il secondo ha a che fare con l’introduzione di una nuova rete del Trasporto pubblico locale, a bacino provinciale”. Una delle misure di imminente realizzazione è la modifica della Linea 17 dei bus urbani che, a detta dell’assessore Manzoni “collegherà in modo migliore via Corsica con il centro storico”.

Sul quartiere Stazione, e in particolare sulla sua sicurezza, si è espresso anche l’assessore Muchetti, delegato del sindaco alla Sicurezza, che ha annunciato: “Chiuderemo il presidio della Polizia Locale in Stazione, ma potenzieremo il numero degli agenti e dei passaggi, a piedi e anche in bicicletta. Inoltre oggi c’è già una pattuglia fissa in Stazione e una mobile”. A chiudere l’incontro ci ha pensato il sindaco Del Bono che, nel riassumere i punti fermi del proprio programma sulla città, si è soffermato in particolare sui prossimi cantieri dell’Alta Velocità in città: “questa amministrazione non vuole subire ma governare il processo e a dimostrazione di ciò ci sono state la mancata interruzionje della Tangenziale Ovest e la modifica del ponte di via Dalmazia. Certo, esistono ancora molte questioni aperte”, ma Del Bono assicura: “Il Comune ha preso tutto in carico”.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. ..intanto intorno alla stazione e all’ex ospedale dei bambini continuano ad esserci vetri di finestrini di auto a terra..rubano di ogni e in continuazione!!!!!ap rite gli occhi

  2. ma se Del Bono ha queste priorità perchè ha chiuso il presidio permanente della locale che era già prwesente in stazione??

  3. Sono vent’anni che gli amministratori parlano di viabilità e sicurezza in zona Stazione. Non provano alcun disagio?

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome