Adescava bambini al Centro Commerciale, arrestato pedofilo

0

Sarebbero quattro le vittime dell’operaio arrestato a Cenate (Bergamo), dai carabinieri di Darfo. L’uomo,  42enne, è accusato, riporta il Bresciaoggi, di aver ripetutamente compiuto atti sessuali in un centro commerciale della Vallecamonica. Dalle denunce dei bambini, che risalgono a novembre, si è ricostruito che l’uomo adescava le vittime, tutte tra i 5 e io 9 anni, nei bagni di un centro commerciale di Darfo. La  magistratura ha disposto l’arresto che è stato eseguito dai carabinieri: l’uomo ha ottenuto i domiciliari. 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. affatto monotono. Io farei loro qualcosa di simile, ma mi spiace per il fiaccola, lo farei senza guardare se padani, fiaccolosi, comunitari, extracomunitari o altro.

  2. Ma veramente non avete compreso che la mia era una frase ironica e antirazzista ? Era facile dedurlo dalla frase "Urge fiaccolata padana" Un razzista non avrebbe scritto così, ma volgarmente e rozzamente peggio. ! Comunque buona serata a tutti !

  3. Cavolo, ma che commenti intelligenti e ironici. Le ironie (!!!???)utenti "FIACCOLE" e "FIACCOLE 2" ci sembrano fuori luogo….Gl individui che compiono queste violenze atroci e infami su dei bambini indifesi ed ingenui vanno puniti senza alcun sconto ….

  4. rob nessunironia da parte mia,io li castrerei sul serio(e anche sull’oglio)……per fiaccola,ironia fuori luogo,se fosse stato extra ,si doveva far finta di niente?

  5. rob nessunironia da parte mia,io li castrerei sul serio(e anche sull’oglio)……per fiaccola,ironia fuori luogo,se fosse stato extra ,si doveva far finta di niente?

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome