Berengario vince a Rivoltella la sesta tappa del Palio delle Bisse

0

Berengario la bissa di Torri vince a la sesta tappa del Campionato delle bisse e riconquista il primo posto in classifica nel torneo della Bandiera del lago.

La regata è stata intitolata alla memoria di don Pierino Ferrari ideatore della Fondazione Laudato sì’ onlus, che si sta occupando dell’edificazione dell’omonimo ospedale oncologico in costruzione a Rivoltella. Don Dario Pedretti il successore di don Pierino Ferrari ha spiegato:” Questo sarà un ospedale per chi ha bisogno di essere curato. Anche voi atleti siete segni di speranza – ha detto don Pedretti -rivolgendosi ai rematori delle bisse- la gara della vita è aiutare chi ha bisogno.”

Nella batteria degli equipaggi in lotta per il titolo assoluto l’equipaggio torresano si è imposto con autorità nonostante Carmagnola di Clusane d’Iseo, capoclassifica, si fosse presentata al via con i favori del pronostico. Alla fine l’imbarcazione di Clusane si è piazzata terza dietro alla vincitrice Berengario e a Gardonese, seconda. Quarta piazza per Sant’Ercolano di Toscolano Maderno. Quinta Preonda di Bardolino e sesta Foscarina di Gardone Riviera. 

La competizione però si è aperta con la vittoria di Andre di Bardolino che ha vinto la sfida femminile con Birba di e Tulles di Torri, che si sono piazzate nell’ordine.

Nella prima batteria maschile, quella del gruppo D, primo posto per i rematori di Lacisium di Lazise Sul secondo gradino è salito il giovanissimo equipaggio di Ichtya di Peschiera. Terza San Vili di Garda. A seguire Sant’Angela Merici di Desenzano e Gioia di Gargnano.

Monte Isola ha vinto con autorità la sfida del gruppo C che ha visto salire sugli altri due gradini del podio Ariel di Gardone Riviera, seconda e San Filippo di Torri, terza. Nella loro scia i due equipaggi del lago d’Iseo: Paratico e Sebina.

Nel gruppo B ritorno al successo per Clusanina che ha battuto Aires di Lazise, seconda. Terza Garda, che l’anno scorso ha vinto la Bandiera del lago. A Villanella di Gargnano è andata la quarta piazza che l’ha strappata per un soffio a Cà da Mosto di Sirmione. Sesta Torricella di Cassone. chiuso l’ordine d’arrivo.

In classifica generale, a due regate alla fine del campionato, Berengario è in testa con un punto di vantaggio su Carmagnola. Gardonese è terza a quattro lunghezze. La lotta per il primato è ancora apertissima. Sabato prossimo si corre a Cassone di e il 9 agosto ci sarà la finale a Lazise.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome