Ricoverato e operato d’urgenza Egidio Salvi, uomo-bandiera del Brescia Calcio

0

Nella notte tra martedì e mercoledì, intorno alle 4:00, la moglie Walda l’ha sentito sofferente, in affanno. Non ha tergiversato: ha chiamato i soccorsi del 118 e probabilmente così gli ha salvato la vita. Egidio Salvi, uomo-bandiera del Brescia, il secondo ad aver disputato più partite in assoluto dopo Stefano Bonometti (401 contro 422 presenze) è ricoverato presso l’ospedale Civile di Brescia dove è stato sottoposto ad operazione chirurgica per liberare un’occlusione dell’aorta. L’operazione è andata bene, ma il paziente è ancora in prognosi riservata.

Salvi, che il primo settembre festeggerà 69 anni, è nella società del Brescia da ben 52 anni: prima da giocatore, fino al 1980, poi da allenatore e collaboratore di tanti tecnici che si sono succeduti tra prima squadra e categorie giovanili. Attualmente stava allenando i giocatori fuori rosa al San Filippo. 

Squadra, dirigenti e tifosi gli fanno un grosso "in bocca al lupo".
(a.c.)

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome