Gardone, pregiudicato minaccia di morte il fratello con un fucile. Arrestato

0

E’ stato arrestato un uomo di 38 anni che, con un fucile da caccia ha minacciato di morte il fratello I due stavano litigando all’interno della loro abitazione.

E’ finito in manette D. A., residente a Gardone Riviera, accusato di detenzione abusiva di arma da fuoco.
Ad atrrestarlo i carabinieri della compagnia di Salò e della stazioni di Gardone e Toscolano che, in seguito ad una segnalazione giunta in sala operativa, sono entrati in casa sorprendendo i due intenti a litigare. D.A. però si era già disfatto dell’arma, ma in seguito alla perquisizione hanno trovato un fucile da caccia nascosto sotto il materasso del letto, calibro 20mm, matricola abrasa, canna accorciata e calcio modificato. La perquisizione ha portato anche al ritrovamento di otto cartucce, sempre di calibro 20mm.

Arma e munizioni sono state sequestrate in attesa degli esami balistici. L’uomo, che aveva già precedenti penali per reati contro patrimonio e persona, oltre che per traffico di stupefacenti, è stato arrestato e incarcerato a Canton Mombello.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome