Truffatore seriale tra i ristoranti della Franciacorta: è allarme

0

Un truffatore si aggira tra i ristoranti e le trattoria della Franciacorta: a lanciare l’allarme l’associazione «Ristoratori Rovato», che attraverso la sua pagina facebook e il suo Presidente Alberto Bittu, avverte che un ragazzo "di circa 30 anni, moro, statura bassa, con un tatuaggio al collo e una Smart bianca" entra nei locali, si fa fare un preventivo, chiede di pagare subito e lo fa con un assegno che compila con una cifra più alta, per poi farsi dare il resto in contanti. L’Associazione, riporta il Giornale di Brescia, avvisa tutti che l’assegno risulta smarrito, e quindi non coperto dalle banche. A volte il truffatore usa un altro stratagemma: alla cassa chiede il menu e appena il gestore si allontana ruba il contenuto del registratore. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. c’è ancora qualcuno così fesso da dare ad uno sconosciuto il resto in contanti su un assegno? E meno male che parliamo di ristoratori, quindi imprenditori che dovrebbero averne viste abbastanza da essere smaliziati…

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome