Lasciata dopo tre anni, minaccia e ricatta l’amante: in manette rumena 43enne

8

Lei è stata la sua amante per tre anni: l’ha aiutata, l’ha mantenuta, le ha fatto regali. Dopo, però, ha deciso di chiudere il rapporto e questo ha complicato le cose. La donna, una 43enne rumena, ha iniziato a ricattarlo, chiedendogli mille euro a settimana in cambio del suo silenzio, sostenendo che aveva prove concrete dei suoi anni di tradimento. Stanco di essere una vittima l’uomo ha denunciato tutto ai della Compagnia di Desenzano, anche perché, oltre alla donna, aveva subito minacce anche da un suo complice, un operaio di Lonato, che gli si era presentato con spranga in mano. I militari,scrive il giornale di Brescia, hanno creato la trappola e al momento della consegna del denaro sono intervenuti: per i due è scattato l’arresto per estorsione, che il gip ha già convalidato. 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e , sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

8 Commenti

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome