Spaccio, sei arresti in una sola settimana: sequestrati oltre 125 grammi di eroina

0

Sequestrati oltre 125 grammi di eroina, 25 grammi di , un grammo di , e sei persone arrestate. Questi i risultati messi a segno dalla Polizia Locale nel corso delle tre operazioni di contrasto allo di droga in alcune zone della città e in particolare della zona del ring a ridosso della stazione.

Nella prima operazione, avvenuta nel tardo pomeriggio del 16 marzo, alcuni agenti in borghese del comando di via Donegani, perlustrando la zona tra via dei Mille e corso Garibaldi, hanno notato il via vai di due uomini che, con atteggiamento sospetto, si incontravano con altre persone. Gli agenti, dopo averne osservato il comportamento, sono intervenuti, fermando e identificando i due uomini, un sudanese e un egiziano, entrambi di 19 anni e senza fissa dimora. Dalla perquisizione è emerso che nascondevano negli indumenti sette stecche di hashish del peso totale di circa 25 grammi. Dopo aver sequestrato la droga, i telefoni e una somma di oltre 200 euro, frutto delle vendite, gli agenti hanno accompagnato i due al comando, dove sono stati trattenuti in attesa del processo.

Nella seconda operazione, che ha avuto luogo nei pressi di via Fratelli Ugoni e piazza Repubblica, gli agenti hanno sorpreso un tunisino di 29 anni, senza fissa dimora e pluripregiudicato, mentre stava vendendo un grammo di cocaina a un tossicodipendente italiano, già noto alle forze dell’ordine e fermato dagli agenti, che ha dichiarato di aver acquistato droga dal tunisino in altre quattro occasioni. Anche in questo caso, sono stati sequestrati il contante (circa 100 euro) e il cellulare del tunisino, che poi è stato portato nei locali del comando, in attesa del rito per direttissima.

Nella terza operazione, avvenuta nella zona di Brescia Due e via Corfù, sono stati arrestati due italiani, un uomo e una donna, entrambi bresciani e residenti l’uno a Borgosatollo e l’altra a Nuvolento, notati mentre vendevano ad alcuni clienti quattro dosi di eroina, per un totale di 5 grammi. Dopo il loro fermo, si è appreso che in altre sette occasioni i due italiani avevano venduto droga (cocaina ed eroina) ad alcuni ragazzi.

Sequestrati loro i telefoni, una somma di oltre 150 euro e due coltelli, lunghi più di 20 centimetri, i due sono stati portati al comando di via Donegani, in attesa del processo per direttissima.

Nella giornata di martedì, infine, è stato assicurato alla giustizia un cittadino del Gambia, di 40 anni, con dimora a Castenedolo ma di fatto clandestino, che ultimamente era stato visto aggirarsi in modo sospetto nella zona di via della Volta e via Cremona, nei pressi della stazione della metropolitana. In effetti, dal controllo è emerso che aveva addosso 57 dosi di eroina, già preconfezionate, per un totale di oltre 40 grammi. Una volta fermato, l’uomo è stato accompagnato nella sua casa a Castenedolo, dove è stata recuperata altra droga pronta per la vendita: 50 grammi e altre 16 dosi del peso di 30 grammi. In totale sono stati trovati più di un etto di eroina, 250 euro e tre telefoni, utilizzati per le comunicazioni con i compratori. In seguito, l’uomo è stato condotto prima in via Donegani e poi, dopo gli atti di rito, nel carcere di Canton Mombello, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

close
La newsletter di prevede l'invio di notizie su Brescia e , sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome