Cava Macogna, l’accordo tra ditta e Provincia mette in stand-by i rifiuti

0
La discarica Macogna
La discarica Macogna

A seguito di un accordo raggiunto quest’oggi – mercoledì 8 aprile 2015 – tra la ditta DRR e il consigliere provinciale Gianbattista Groli, la stessa ditta s’impegna a non conferire i rifiuti autorizzati nella cava Macogna, nonostante il nulla osta rilasciato dalla Provincia di Brescia, in esecuzione di una specifica ordinanza del Tar della Lombardia, sezione staccata di Brescia, in attesa della prevista ultima udienza di discussione, fissata per il giorno 22 aprile.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome