Le Leonesse vincono a Firenze e si preparano a volare in Europa

0

Partita dura per il Brescia che arriva sul campo del temibilissimo Firenze senza l’infortunata Cernoia. Fondamentale trovare i 3 punti per rimanere incollati al Verona capolista e di scena a Tavagnacco. Il Brescia parte fortissimo e con Sabatino crea il primo pericolo per la porta viola. Pochi minuti dopo passa in vantaggio: sempre Daniela Sabatino entra in aera su lancio in profondità e con grande senso di rapina fredda la giapponese Matsubayashi. 6 minuti più tardi tutti in piedi per il missile di Girelli che non lascia scampo all’estremo difensore casalingo. 2-0 e gara che sembra indirizzarsi verso una tranquilla vittoria… Le leonesse però sanno mettersi in difficoltà con le proprie mani e da un’ingenuità difensiva arriva il gol di Del Prete lasciata colpevolmente sola in area. Si va a riposo dunque sul 2-1.

 

Inizia la ripresa e Santa Chiara Marchitelli salva una pericolosa ripartenza del Firenze con un intervento di istinto su Adami lanciata a rete. Il Firenze sembra voler dare una scossa all’incontro ma è il Brescia ad uccidere la partita al 16’ quando sugli sviluppi di un’azione di contropiede Bonansea mette le ali e supera in anticipo l’uscita del portiere, portando le leonesse sul 3-1. Polemiche su un presunto rigore non concesso alle padrone di casa, i replay chiariranno l’accaduto. Barbara scatenatissima nella ripresa e serve a Sabatino, dopo una bellissima percussione, il pallone del 4-1. Sul taccuino di BB anche due pali ed il gol del 5-1 sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Finisce dunque con un meritato successo la partita tra Brescia e Firenze. Risultato che però non cambia nulla in termini di classifica visto il successo delle veronesi sul Tavagnacco. Appuntamento ora a sabato prossimo quando le ragazze di Milena Bertolini affronteranno il Pordenone.

Dato non trascurabile, ora le Leonesse sono dentro alla Champions League e si preparano a volare in Europa.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome