Tribunale di Brescia, metal detector alla sezione minori e 15 militari al Palazzo di giustizia

0

Al Tribunale dei Minori di Brescia arriva il metal detector, ma esistito fino ad ora, mentre il Tribunale ordinario sarà presidiato da 15 militari.

E’ questa la risposta bresciana alla strage del 9 aprile scorso al Tribunale di Milano. Ad annunciare le novità – confermate anche da una nota della Prefettura – il procuratore generale di Brescia Pier Luigi Maria Dell’Osso che, dopo aver ricordato l’importanza dell’installazione del metal detector all’entrata del Tribunale dei Minori ha raccontato: “ Nei giorni scorsi ad un padre è stata revocata la patria potestà del figlio e questo ha annunciato l’intenzione di volersi vendicare del magistrato che ha pronunciato la sentenza – ha spiegato il procuratore – Ovviamente, il magistrato interessato dalle minacce è ora sotto tutela”. Anche la posta in entrata nel Tribunale sarà sottoposta al metal detector.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. qui c’è gente che non capisce che i magistrati fanno un lavoro, non decidono per hobby ma (in teoria) seguendo una legge

  2. basta ujna fava…quel poco tempo che ho dovuto condividerlo con i magistrati mi e’ bastato per farmene venire una nausea enorme…..come in tutte le categorie,ci son quelli che fan interamente il loro dovere e ci son mele marcie che sputtanano l’intera categoria piegando le leggi e le prove a loro personale interpretazione,maga ri poi andando a cena con una delle parti i ncausa(son esseri umani anche loro)

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome