Viabilità Alto Garda, Rolfi (Lega): Anas intervenga sul semaforo che crea le code

0

“Un’altra estate di code e disagi con conseguenze nefaste sul turismo si prospetta per l’Alto Garda bresciano. Tutto ciò a causa di un semaforo non più intelligente che avrebbe dovuto regolare il traffico.” Così il vicecapogruppo della Lega Nord in Consiglio Regionale, Fabio Rolfi, interviene in merito alla viabilità nell’Alto Garda.

"La situazione non va, il semaforo non funziona come dovrebbe, i disagi a turisti e residenti continuano e l’economia locale ne risente. Occorre non solo riproporre con forza il tema di una nuova viabilità – prosegue Rolfi – ma anche e soprattutto nel breve periodo ANAS deve mettere in campo investimenti concreti per avere quantomeno un sistema semaforico efficace in grado di gestire in maniera fluida il traffico di accesso all’Alto Garda.” 

“Ho già provveduto a scrivere  all’ Assessore Regionale alle Infrastrutture Sorte chiedendo un rapido interessamento su questo tema, di vitale importanza per il turismo e per l’economia dell’intera zona.”

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. ormai tra nutrie e semafori il lavoro di rolfi è ascoltare le lamentele dei cittadini e scrivere un bel comunicato in cui dice a qualcun’altro quello che dovrebbe fare per rendere il mondo un posto migliore. a quando l’aureola?

  2. se quel qualcun altro facesse il suo dovere rolfi non dovrebbe ricordarglielo ogni pie sospinto.quindi un bravo a fabio che dimostra attenzione ai problemi

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome