Padani contro Rom: la sfida è aperta. Ma si tratta di calcio

0

Padania contro Rom: questo il match che si terrà mercoledì 17 giugno a Debrecen (Ungheria, ore 16) in occasione dell’Europeo Conifa, che raduna le nazioni non affiliate alla Fifa. Il capitano dei padani, come racconta il Corsera, è Stefano Tignonsini. Camuno, quest’anno ha giocato in serie D nel Lecco, e da otto anni milita nell’ex formazione della Lega Nord. In squadra con lui anche Mattia Prandelli e Enock Barwuah, fratello di Mario Balotelli. Questa idea, racconta Tignonsini, nasce nel 2007 con una gara benefica contro il Tibet. “Poi andammo in Lapponia e vincemmo il Mondiale alla presenza di Bossi. Dal 2013 siamo gestiti da un’associazione apolitica, essere leghisti non è un requisito per far parte del gruppo”. Il capitano sottolinea anche come non capisca il clamore mediatico su questa partita: “qui a Debrecen – racconta al Corsera – condividiamo l’albergo con le altre squadre. Alcuni calciatori li ritrovo ogni anno, sono amici ormai consolidati. Siamo avversari solo per 90 minuti sul campo”.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome