Striscione in difesa del calcio femminile, Leonesse e Veronesi multate

0

Uno striscione che denunciava la scarsa attenzione per il calcio femminile, esposto prima della partita allo «Lusetti» di Castiglione delle Stiviere, è costato una multa di 50 euro ciascuna, alle giocatrici di Brescia e AGSM Verona, le due squadre finaliste della Supercoppa di calcio femminile, poi vinta dalla Leonessa ai rigori. Lo striscione sarebbe stato esposto dopo l’inno e recitava "ci sono punti da conquistare, che valgono più di quelli in classifica". Il Corsera riporta che lo striscione sarebbe stato esposto dopo l’inno, senza, ha dichiarato il giudice sportivo, "fosse chiesta la preventiva autorizzazione".  

close
La newsletter di prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome