Tecnica vietnamita per bonificare la Caffaro, Moreni vaglia le diverse opzioni

0

Una tecnica vietnamita per combattere del diossine dell’area Caffaro, usata dagli americani per la dell’aeroporto di Da Nang, inquinato, ai tempi, dalle bombe all’agente orange.  Si tratta, come spiega il Corsera, del «desorbimento termico».  L’ambientalista Marino Ruzzenenti, che l’aveva già proposta due anni fa, si augura che venga presa come opzione dal nuovo commissario della Caffaro. E Roberto Moreni, che sta incontrando associazioni ambientaliste lascia aperta una porta. La tecnica, ricorda il quotidiano, consiste "nel mettere in un enorme forno la terra contaminata, surriscaldata per mesi con degli elettrodi, fino a che si spezzano i legami chimici delle diossine". 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e , sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. ora che sono morti un numero enorme di persone per l’inquinamento causata dalla caffaro pensano dopo anni ed anni di risolvere il problema….complime nti per la velocità d’intervento.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome