Il cervo ucciso dai bracconieri a Bagolino va all’asta: si parte da 300 euro

0

E’ stato messo all’asta, con base di partenza di 300 euro, il cervo ucciso da quattro cacciatori di lepri nei giorni scorsi sopra Bagolino.

Il battitore è il Comprensorio Alpino di caccia C7. Le offerte devono essere consegnate in busta chiusa entro le 17 di venerdì 23 ottobre al C7 di Valle Sabbia ubicato in via Matteotti 24 a Nozza di Vestone. Eviscerato, l’animale pesa 150 chilogrammi, compreso il trofeo. Nessuno è escluso dall’asta, aperta ai che a privati cittadini.

Il ricavato però non sarà subito messo a disposizione del Comprensorio, bensì rimarrà congelato fino a processo concluso contro i quattro cacciatori che, fingendo una battuta di caccia alla lepre, in realtà hanno ucciso un cervo.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e , sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome