Potenziamento Brescia-Iseo-Edolo, Mottinelli: bene per il turismo sul lago d’Iseo

0

"Un ottimo risultato quello ottenuto sulla linea Brescia – Iseo – Edolo. Un potenziamento della linea, in favore dei pendolari, e un modo efficace per valorizzare il turismo legato al lago di Iseo". Con queste parole il presidente della Provincia di Brescia, Pier Luigi Mottinelli, commenta l’entrata in servizio di due nuovi che si aggiungono agli altri sei già attivi sulla tratta in questione.

La Provincia di Brescia, da sempre sensibile alla qualità del servizio ferroviario, all’interno della è stata l’unica a contribuire al rinnovo del parco treni della Regione, con un investimento di 9 milioni di euro: 8 per l’acquisto di nuovi treni e uno per la ristrutturazione (aria condizionata, sedili nuovi) dei treni storici della linea Brescia – Iseo – Edolo.

"Una sinergia con Regione Lombardia e Trenord, volta al miglioramento della qualità del servizio e alla soddisfazione dei clienti, una collaborazione ancora più proficua da quando è amministratore delegato dell’azienda Cinzia Farisé. Si tratta di un investimento importante che per la prima volta vede treni così funzionali e capienti su questa storica tratta – ha concluso il presidente Mottinelli – In vista anche dell’evento di Christo, che, secondo le previsioni, porterà sul nostro territorio oltre 500mila visitatori, esprimo la massima soddisfazione per il potenziamento della tratta e per la qualità dei treni consegnati, certo che questi interventi diventino poi strutturali e garantiscano il servizio tutto l’anno per i pendolari sia per i turisti".

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome