Torna il consiglio regionale. Si parla di parità di genere nelle nomine e cause di ineleggibilità

0

Sono due i progetti di legge all’ordine del giorno del Consiglio Regionale convocato per martedì 22 novembre (dalle 10 alle 20) dal Presidente e riguardano l’introduzione di meccanismi di parità di genere nelle nomine e designazioni di competenza del Consiglio Regionale, della Giunta e del Presidente della Regione (relatrice Silvana Santisi Saita – Lega Nord) e la disciplina delle cause di ineleggibilità e incompatibilità con la carica di Presidente della Regione, Assessore, Consigliere regionale e Sottosegretario (relatore Carlo Malvezzi, Lombardia Popolare).

All’ordine del giorno anche la proposta di Risoluzione (relatore Alessandro Colucci, ) riguardante il documento di economia e finanza regionale per il 2016, che elenca le priorità su cui si chiede l’impegno della Giunta, e il Nuovo Piano Cave della Provincia di Monza e Brianza (relatore Roberto Anelli, Lega Nord).

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome