Tenta di strangolare la compagna e va al bar: tunisino in carcere

0
violenza sulle donne
Violenza sulle donne

Aveva picchiato e cercato di strangolare la moglie. Per questo un tunisino 40enne residente a Palazzolo è stato portato in carcere, dove rimarrà ancora per un po’: il Gip, infatti – secondo quanto riportato dal quotidiano Bresciaoggi – non ha convalidato l’arresto, ma ha disposto comunque la custodia cautelare in carcere.

L’uomo – dopo aver usato violenza contro la convivente – se ne era andato “serenamente” al bar. Ma al suo ritorno la donna non c’era più: era scappata (ancora in ciabatte e pigiama) dai carabinieri per sporgere denuncia. Così già era successo altre volte, anche se poi la denuncia era stata ritirata. Stavolta la giustizia farà il suo corso.

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome