Referendum antiprofughi, Bordonali (Lega): Treviso bresciano è un modello

"Il referendum sull'accoglienza che si è svolto a Treviso Bresciano può rappresentare un modello". Lo ha detto Simona Bordonali, assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione

0
Immigrati
Immigrati

“Il referendum sull’accoglienza che si è svolto a Treviso Bresciano può rappresentare un modello per far sentire la voce dei territori e per ribadire allo Stato italiano che la Lombardia è satura e che nella nostra regione non c’è posto per altri . Mi auguro dunque che altri sindaci possano seguire questo modello”. Lo ha detto , assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, commentando la consultazione popolare sull’accoglienza che si è svolta venerdì sera a Treviso Bresciano (BS) attraverso la quale i residenti hanno bocciato l’arrivo di sei migranti sul territorio comunale.

OSPITIAMO MIGLIAIA DI PERSONE CHE NON SONO PROFUGHI – “Ormai hanno capito tutti, tranne i membri del Governo italiano, che stiamo ospitando e mantenendo decine di migliaia di persone che non ne hanno diritto. La Lombardia con 23.500 richiedenti asilo è la regione più colpita da questo problema. Invito dunque – ha concluso Bordonali – i sindaci ad alzare la voce e a utilizzare ogni metodo consentito per far sentire le istanze dei propri concittadini”.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome