Garda, torna la paura: scossa di terremoto nell’Alto lago

Secondo le prime notizie sarebbe stato sentito anche in diverse località dell'Alto lago (fra Gardone e Limone). Non si registrano danni a cose o persone

0
L'epicentro del terremoto avvenuto sul Garda, con epicentro a San Zeno di Montagna
L'epicentro del terremoto avvenuto sul Garda, con epicentro a San Zeno di Montagna

Il Garda è tornato a tremare pochi minuti fa, alle 19.03 di oggi (21 luglio 2017). Il terremoto – secondo quanto rilevato dai sismografi dell’Ingv – ha avuto una magnitudo di 3.6 gradi. L’epicentro è stato localizzato dal Centro nazionale terremoti di Roma nel Veronese, a quattro chilometri circa da San Zeno di Montagna (paese noto per la sagra dedicata al marrone), a una profondità di quattro chilometri (43 km a Est di Brescia).

La scossa sarebbe durata qualche secondo e – secondo le prime notizie – è stata percepita anche in diverse località del Medio-Alto lago (Gardone Riviera, Tremosine e Limone), per arrivare fino a Verona, in particolare ai piani alti dei condomini. Non si registrano comunque danni a cose o persone: i gardesani, a differenza della terribile scossa di qualche anno fa, se la sono cavata con la paura.

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome