Pasta ritirata, Valdigrano: contaminazione non è avvenuta da noi

A precisarlo è Flavio Pagani, titolare del pastificio Valdigrano di Rovato, dopo la notizia diffusa dal ministero di un lotto di pasta a rischio ritirato dal mercato

0
Il pastificio Valdigrano di Rovato
Il pastificio Valdigrano di Rovato

Il ritiro è stato a scopo puramente cautelativo, “seguendo le procedure standard della normativa in materia”, e  l’eventuale contaminazione è avvenuta nei mesi successivi alla vendita. A precisarlo è Flavio Pagani, titolare del pastificio Valdigrano di Rovato, dopo la notizia diffusa dal ministero di un lotto di pasta a rischio ritirato dal mercato.

“In merito a quanto accaduto – si legge in una nota – la Valdigrano si ritiene estranea al fatto poiché l’unica confezione contestata sull’intero di produzione ha lasciato lo stabilimento Valdigrano 10 mesi fa. Quindi, gli elementi in nostro possesso ci permettono di affermare che le cause della contaminazione siano avvenute successivamente all’uscita del prodotto dallo stabilimento Valdigrano. A questo riguardo – conclude la nota – sottolineamo che Valdigrano di Flavio Pagani Srl è un’azienda certificata da oltre 18 anni secondo i più importanti standard qualitativi nel settore”.

close
La newsletter di prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome