Manerbio piange Giambattista Bisetti, una vita per la cultura

Bisetti era medico di base a Manerbio, e quindi conosciutissimo in paese. Ma erano noti anche il suo impegno in campo ambientalista (era stato tra i promotori del parco del Mella) e la sua passione per il dialetto veneto e la storia

0
Giambattista Bisetti
Giambattista Bisetti

Tutta Manerbio piange Giambattista Bisetti, scomparso a 75 anni dopo un lungo ricovero all’ospedale di Leno.

Bisetti era medico di base a Manerbio, e quindi conosciutissimo in paese. Ma erano noti anche il suo impegno in campo ambientalista (era stato tra i promotori del parco del Mella) e la sua passione per il dialetto veneto e la storia: in pensione aveva fondato l’Islo, l’Istituto di storia locale e aveva collaborato alla stesura di un libro sull’azienda Marzotto.

Era stato anche impegnato in politica: nel 1995, infatti, si era candidato sindaco alla guida di Forza Italia ed era stato sconfitto da Agnese Cantaboni, entrando comunque in consiglio. Lascia la moglie, due figli e gli adorati nipoti. I funerali si svolgeranno domani alle 15,30.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome