Alta velocità Brescia-Verona: due mesi e 60 milioni di euro per ogni chilometro

Sono questi i numeri (minimi) dell'Alta Velocità tra Brescia e Verona, che - con la pubblicazione sulal Gazzetta ufficiale della delibera Cipe del 10 luglio 2017 - potrà prendere ufficialmente il via

1
Un treno dell'alta velocità
Un treno dell'alta velocità

Due mesi e 60 milioni di euro per ogni chilometro da realizzare. Sono questi i numeri (minimi) dell’Alta Velocità tra Brescia e Verona, che – con la pubblicazione sulal Gazzetta ufficiale della delibera Cipe del 10 luglio 2017 – potrà prendere ufficialmente il via.

I cantieri dovrebbero partire entro la fine del 2018 dal tunnel di Lonato del Garda e dureranno almeno 82 mesi, per realizzare 42 chilometri complessivi di tratta che attraverseranno i comuni di Mazzano, Calcinato, Lonato, Desenzano, Pozzolengo, Peschiera, Castelnuovo, Sona, Sommacampagna e Verona. Ma prima le Ferrovie dello Stato dovranno siglare il contratto con il general contractor Cepav Due e fare gli espropri, il cui costo è stimato in quasi 300 milioni.

Due passaggi che potrebbero allungare notevolmente i costi e i tempi dell’operazione. Attuaslmente, infatti, il costo previsto è di 2,5 miliardi di euro. Ma mancano ancora all’appello 230 milioni.

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome