Abbattere l’Imu? Si può, rendendo inedificabile il terreno

Il Comune ha stanziato 20 mila euro per distribuire il contributo, di cui potranno beneficiare i cittadini che entro il 30 aprile presenteranno la domanda di non edificabilità di quei terreni oggetto di capacità volumetrica

0
Soldi
Soldi - foto generica da Pixabay

Rendere inedificabile un’area edificabile per abbassare l’Imu.

È l’idea promossa dalla giunta comunale di Toscolano Maderno che ha deciso di approvare un bando per la concessione di contributi a sostegno di imprese e privati che avanzano la richiesta di rendere inedificabili aree oggetto di capacità volumetrica.

Il Comune ha quindi stanziato 20 mila euro per distribuire il contributo, di cui potranno beneficiare i cittadini che entro il 30 aprile presenteranno la domanda di non edificabilità di quei terreni oggetto di capacità volumetrica.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome