Brescia, in casa dello spacciatore albanese 35mila euro in contanti

Ben 35.375 euro, oltre a 180 grammi di cocaina che avrebbero fruttato un bel gruzzolo aggiuntivo. E' questo quanto hanno trovato gli agenti della Polizia locale di Brescia nell'abitazione di uno spacciatore albanese e di due suoi complici

0

Ben 35.375 euro, oltre a 180 grammi di cocaina che avrebbero fruttato un bel gruzzolo aggiuntivo. E’ questo quanto hanno trovato gli agenti della Polizia locale di Brescia nell’abitazione di uno spacciatore albanese e di due suoi complici al termine di una brillante operazione contro lo smercio di stupefacenti.

LE INDAGINI SULLO SPACCIO A BRESCIA

I vigili tenevano d’occhio da settimane – soprattutto con appostamenti – l’appartamento di una bresciana 48enne già nota alla giustizia per vicende di droga e oggetto di numerose segnalazioni dei vicini per un via vai sospetto. Ma il 13 aprile la Polizia locale ha deciso di passare all’azione e ha fermato due albanesi, di 29 e 32 anni, che avevano fatto visita alla donna. Nella loro auto 1.300 euro in contanti e 55 grammi di cocaina nascosti nella stoffa di un seggiolino per bambini. Ma i successivi controlli nelle abitazioni hanno fatto emergere un quadro ancora più pesante.

Nella casa della donna, in via Ischia, sono stati trovati 74 grammi di coca. In via Ducos, dove risiede uno dei due albanesi, sono invece spuntati solo tre grammi e 1.250 euro. Ma nella casa del complice, a Borgosatollo, c’erano gli oltre 35mila euro e una cinquantina di grammi di polvere bianca. Per tutti, ovviamente, è scattato l’arresto con l’accusa di spaccio di droga.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome