Radon all’asilo Bonomelli, Zaninelli (Udc) attacca: i bimbi vanno tutelati

Secondo l'esponente centrista, i bambini devono essere fatti uscire ogni giorno dalla scuola, soluzione che può andare bene d'estate, ma non certo d'inverno, e basterebbe una tensostruttura a migliorare la situazione

0
La scuola Bonomelli di Brescia, foto da Facebook
La scuola Bonomelli di Brescia, foto da Facebook

Il radon all’asilo Bonomelli? Non è stato fatto nulla per tutelare i bambini. A lanciare l’accusa, con un video pubblicato nelle scorse ore sulla sua pagina Facebook, è stato Marco Zaninelli, candidato per il consiglio comunale alle elezioni del 10 giugno con l’Udc.

“Il radon è considerato tra i 75 elementi più pericolosi per i possibili effetti cancerogeni e in questo asilo i valori superano di gran lunga la soglia di tollerabilità”, attacca Bonomelli, che accusa l’amministrazione di non aver risolto il problema.

“Il problema è ben noto al sindaco del Pd”, incalza, “ma ad oggi non è stato fatto nulla: i bambini devono essere fatti uscire ogni giorno dalla scuola, soluzione che può andare bene d’estate, ma non certo d’inverno: basterebbe una tensostruttura a migliorare la situazione”, chiosa l’esponente centrista, “e ritengo che la prossima amministrazione debba intervenire al più presto per risolvere un problema che riguarda la salute dei bambini”.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome