Il cane russa troppo: la vicina si rivolge ai carabinieri

Una donna avrebbe presentato un esposto ai carabinieri perché disturbata dagli eccessivi rumori notturni del cane

0
Un bulldog inglese, foto generica
Un bulldog inglese, foto generica

E’ una vicenda davvero singolare quella raccontata dall’edizione on line del quotidiano : secondo quanto si legge nell’articolo, infatti, il padrone di un bulldog inglese si sarebbe visto convocare dai carabinieri perché il cane russa troppo e disturba i vicini di casa.

I fatti sono avvenuti a , frazione di Iseo. E ad allertare le forze dell’ordine è stata una donna, che da circa un anno e mezzo nella stessa palazzina in cui abita una giovane coppia (un ristoratore 41enne e la compagna), con Churchill (il cane del contendere) e un fatto di nome Baglioni.

La donna – riferisce il quotidiano – ha presentato un esposto ai carabinieri perché disturbata dai rumori notturni del cane. Russare non è reato, ma come ben sanno in molti può portare a problemi di convivenza: qui si è andati ben oltre.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome