Rodengo Saiano, scontro in maggioranza: si dimette il sindaco

Ora avrà venti giorni di tempo per ritirare la propria decisione. Altrimenti arriverà il commissario prefettizio

0
Il sindaco di Rodengo Saiano Giuseppe Andreoli si è dimesso
Il sindaco di Rodengo Saiano Giuseppe Andreoli si è dimesso

Ora avrà venti giorni di tempo per ritirare la propria decisione. Altrimenti arriverà il commissario prefettizio, con il mandato di reggere il comune fino al voto. Il sindaco di Rodengo Saiano Giuseppe Andreoli, infatti, ha annunciato ieri le proprie dimissioni.

La decisione, secondo quanto riferito dal primo cittadino in una lettera, sarebbe dovuta al difficile clima di giunta che “non mi consente di continuare a lavorare per il bene del mio Comune”. In particolare ci sarebbero “contrasti con alcuni componenti della maggioranza che, invece di assumere la dovuta forma di aperto e leale confronto, a cui non mi sono mai sottratto, hanno assunto forme umanamente e politicamente non tollerabili”.

“Prendo atto – scrive il sindaco Andreoli – che non vi sono più le condizioni minime per la prosecuzione del mio incarico, e rassegno le mie irrevocabili dimissioni”.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome