Lamarmora, dopo il drammatico incidente diventa «zona 30»

Il drammatico incidente a Ferragosto ha sconvolto la città stroncando le vite di Annina Breggia, 93 anni, e del figlio Mauro Rossi, 65 anni

3
Le
Le "zone 30" servono a garantire maggiore sicurezza - www.bsnews.it

Nuove regole per chi transita nel quartiere di via Lamarmora.

Il drammatico incidente che a Ferragosto ha sconvolto la città stroncando le vite di Annina Breggia, 93 anni, e del figlio Mauro Rossi, 65 anni, ha condotto il Comune ad approvare una nuova normativa per rallentare i veicoli e gli altri mezzi che ogni giorno transitano per il quartiere, uno dei più trafficati della città.

Nel già noto piano delle zone 30 entra così a pieno diritto anche il quartiere Lamarmora: nelle sue vie il limite di velocità massimo consentito sarà 30 chilometri orari.

Oltre alle vie della zona Lamarmora anche quelle dei quartieri Don Bosco, Villaggio Violino e Urago Mella sono interessate dalle nuove regole. Da settembre poi stesso destino per Chiusure.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome