Manodopera clandestina in azienda, denunciato un 44enne cinese

Il blitz dei militari è stato condotto all’interno di un’azienda tessile di proprietà della persona denunciata

0

Un uomo di 44 anni cinese è stato denunciato per il reato di manodopera clandestina.

Nell’ambito della prevenzione e repressione del fenomeno dello sfruttamento della manodopera clandestina e del caporalato, i carabinieri di Castiglione delle Stiviere insieme ai militari di Asola, del Nucleo Ispettorato del Lavoro, al personale Inail ed Inps su disposizione della Prefettura di Mantova hanno portato a termine un’operazione che si è conclusa con la denuncia del 44enne.

Il blitz dei militari, come altri analoghi conclusi in provincia di Brescia, è stato condotto all’interno di un’azienda tessile di proprietà della persona denunciata.

Nell’azienda i militari hanno identificato 8 lavoratori di cui 2 clandestini e 6 muniti di regolare contratto di lavoro e con idoneo permesso di soggiorno in Italia.

Per i 2 clandestini sono state avviate le procedure per l’espulsione.

L’attività commerciale è inoltre stata sospesa e il titolare dovrà pagare una sanzione amministrativa pari a 8 mila euro.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome