Rovato, servono 2 milioni per l’ampliamento: la casa di riposo chiede aiuto ai cittadini

Per donare è sufficiente fare un bonifico - indicando "donazione" nella causale - sul conto corrente intestato alla Fondazione Lucini-Cantù Onlus di Rovato

0
Il progetto di ampliamento della Fondazione Lucini-Cantù di Rovato
Il progetto di ampliamento della Fondazione Lucini-Cantù di Rovato

Due milioni di euro. Tanto serve alla Fondazione Lucini Cantù di Rovato per finanziare il progetto di ampliamento della residenza per , che attualmente conta soltanto 56 posti (più 11 mini alloggi): troppo pochi a fronte di una popolazione residente che supera i 20mila abitanti (di cui 800 ultraottantenni) e che continua a invecchiare.

Da qui il progetto di ampliare la struttura e aggiungere altri 20 posti. Ma i fondi per pagare l’intervento non ci sono. Per questo il presidente della Fondazione, secondo quanto rilanciato da Rovato.it e dalla pagina Facebook del Comune, ha deciso di lanciare un appello ai cittadini.

“Siccome la Fondazione non ha un euro da investire di suo – scrive il presidente della Fondazione Nicola Bonassi – i soldi ce li darà una banca: le banche, però in genere i soldi li vogliono indietro con gli interessi. Ecco, sappiate che anche la banca che abbiamo trovato noi, i soldi li rivuole indietro con gli interessi. Pertanto, chiediamo a tutti voi un aiuto economico, da destinare a finanziare l’opera e a ripagare il debito”.

Per donare è sufficiente fare un bonifico – indicando “donazione” nella causale –  sul conto corrente intestato alla Fondazione Lucini-Cantù Onlus di Rovato all’IBAN IT04N0503455140000000005000. Per maggiori informazioni: 030.7722095.

Il progetto di ampliamento della Fondazione Lucini-Cantù di Rovato

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome