Provincia di Brescia, ecco i nuovi consiglieri delegati di Alghisi

La principale novità è quella delle deleghe - delicatissime - in materia di ambiente e cave che, dopo essere passate nelle mani del sindaco di Castenedolo Gianbattista Groli e dell'ex presidente Pier Luigi Mottinelli, sono finite all'ex capogruppo Diego Peli

1
La squadra di governo del nuovo presidente della Provincia di Brescia Samuele Alghisi
La squadra di governo del nuovo presidente della Provincia di Brescia Samuele Alghisi

Sono poche – in termini di nomi – le novità della squadra con cui il neopresidente della Provincia di Brescia Samuele Alghisi si appresta a governare l’ente per i prosssimi anni. La principale è quella delle deleghe – delicatissime – in materia di ambiente e cave che, dopo essere passate nelle mani del sindaco di Castenedolo Gianbattista Groli e dell’ex presidente Pier Luigi Mottinelli, sono state attribuite all’ex capogruppo Diego Peli.

Di seguito la squadra di Alghisi, con le competenze principali di ciascun consigliere delegato.

ECCO I DELEGATI E LE COMPETENZE

Andrea Ratti

vicepresidente con delega ad Enti locali e Servizio idricco

Gianmpiero Bressanelli

deleghe a Comunità montane, Comuni di confine e Acb

Davide Comaglio

deleghe a Turismo e Occcupazione

Filippo Ferrari

deleghe a Attività produttive, Sport e Turismo

Gianbattista Groli

deleghe a Territorio e Piano d’area di Montichiari

Diego Peli

deleghe ad Ambiente, Trasporto, Polizia provinciale, Città di Brescia

Diletta Scaglia

deleghe a Pari opportunità e Bilancio

Il nuovo presidente della Provincia di Brescia Samuele Alghisi
Il nuovo presidente della Provincia di Brescia Samuele Alghisi

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Esilarante: un gruppo di Avatar istituzionali con deleghe definite delicatissime (in teoria), ma uguali a zaero (nella realtà). Povera Italia…

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome