Bassa, ingoia la coca e cerca di fuggire: arrestato dai carabinieri

Gli sono stati sequestrati anche 500 euro in contanti e alcuni grammi di fumo (con ben sei bilancini di precisione) trovati nella sua abitazione

0
Carabinieri in azione nella notte, foto generica
Carabinieri in azione nella notte, foto generica

Un 46enne di Visano è stato arrestato nella nottata di ieri dai carabinieri. L’uomo, alla vista dei militari, ha cercato velocemente di allontanarsi ingerendo alcune buste di cocaina. Quindi, raggiunto, non ha esitato a usare la violenza per cercare di scappare. Ma gli è andata male. I carabinieri lo hanno acciuffato e la successiva radiografia ha mostrato chiaramente la presenza di droga nell’apparato digerente.

Gli sono stati sequestrati anche 500 euro in contanti – ritenuti proventi dello spaccio – e alcuni grammi di fumo (con ben sei bilancini di precisione) trovati nella sua abitazione.

Per lui il Gip ha convalidato l’arresto con obbligo di firma, nche alla luce dei precedenti specifici.

Dopo i soccorsi medici per evitare rischi alla salute, il 46enne è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della caserma di Desenzano fino alla mattinata di lunedì quando il Giudice del Tribunale di Brescia ha convalidato l’arresto e disposto l’obbligo di firma giornaliero al comando Stazione di Isorella. L’uomo non è nuovo a tali comportamenti; la stessa scena l’aveva messa in atto circa dieci anni prima e con gli stessi esiti. Anche allora il rischio per la salute che si assunse ingerendo cocaina non servì a scongiurargli l’arresto.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome