Candidato col fucile: eletto con 67 voti per il Consiglio di quartiere

Ora sarà necessario attendere gli accertamenti del comitato di verifica, ma Talat Chaudhry Doga potrebbe essere l'ultimo degli eletti nel Consiglio di quartiere di Porta Cremona

0
Talat Chaudhry Doga in una foto da Facebook (con il consenso dell'interessato)
Talat Chaudhry Doga in una foto da Facebook (con il consenso dell'interessato)

Dovrebbe avercela fatta: Talat Chaudhry Doga dovrebbe entrare nel Consiglio di quartiere di Porta Cremona.

L’uomo, pakistano, è stato nelle ultime settimane al centro di un’accesa polemica per un’immagine pubblicata su Facebook in cui il candidato imbraccia un kalashnikov.

Ma dopo l’ok della Commissione di valutazione di Palazzo Loggia, Talat Chaudhry Doga si è candidato alle elezioni e nella giornata di ieri ha portato a casa 67 voti.

Ora sarà necessario attendere gli accertamenti del comitato di verifica, ma Talat Chaudhry Doga potrebbe essere l’ultimo degli eletti nel Consiglio di quartiere di Porta Cremona, dove siederà anche un suo connazionale che ha riscosso un ottimo successo, con 170 voti espressi a suo favore.

L’affluenza generale alle urne per le elezioni dei consigli di quartiere si è attestata al 10,24%.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome