Rovato, il medico saluta la frazione: in cinque anni nemmeno il prete è mai passato 👨‍⚕️

Il medico ha deciso di congedarsi dall'incarico con una lettera aperta ai suoi pazienti che sta avendo ampia diffusione su Facebook

0
Un medico, foto generica
Un medico, foto generica

Cinque anni di ostacoli continui, tanto che nemmeno il prete è mai passato a benedire lo studio. A “denunciarlo” è l’ormai medico di base di una delle sei frazioni di Rovato (un migliaio di abitanti in tutto), che ha deciso di congedarsi dall’incarico con una lettera aperta ai suoi pazienti che sta avendo ampia diffusione su .

Evidentemente la scintilla tra il professionista e la piccola comunità, dal 2013, non è mai scattata. Il medico, infatti, ringrazia i pazienti, ma lamenta che nessuno inizialmente gli abbia voluto affittare uno studio e il fatto che i suoi assistiti siano scesi fino a quota 700. Inoltre parla di rapporti difficili con i vicini di casa, di accuse ingiustificate e della benedizione dello studio attesa inutilmente per cinque anni. Insomma: un’accoglienza forse non calorosa, ma decisamente scottante.

ECCO IL TESTO DELLA LETTERA

La lettera del medico rovatese
La lettera del medico rovatese
close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome