Spacciatore marocchino già arrestato 13 volte… sorpreso a spacciare

In un magazzino abbandonato, dove aveva stabilito la sua dimora di fortuna, sono spuntati oltre 30 grammi di eroina e quattro biciclette sospette

0
Polizia locale
Polizia locale

Per ben 13 volte è stato arrestato dalle forze dell’ordoine per spaccio. Eppure si trova ancora in Italia e sembra ben lontano da volersi redimere. Protagonista della vicenda, raccontata dall’edizione odierna del Gdb, è un marocchino di 45 anni. Sorpreso nuovamente con la droga.

La di Brescia ormai lo conosce bene e quando alcuni agenti in borghese lo hanno incrociato – mentre percorreva in via Catalafimi – hanno deciso di pedinarlo. Il nordafricano, con la sua dueruote, ha iniziato a girare a vuoto tra giardini pubblici e altri luoghi isolati, fino a dirigersi in un magazzino dismesso. Qui aveva allestito il suo alloggio di fortuna. Ma anche il suo deposito di droga.

Nella sua stanza da letto, infatti, sono stati trovati 32 grammi di eroina e un bilancino di precisione, oltre a un piccolo coltello a serramanico e a una seconda arma bianca con ben 22 centimetri di lama. Ma non solo: nelle sue disponibilità c’erano anche una sedia a rotelle di pronto soccorso e quattro biciclette.

I vigili, visti i precedenti specifici dell’uomo, sono al lavoro per capre se siano state rubate. Nel frattempo, però, ill marocchino è stato arrestato e processato per direttissima. Il processo è stato aggiornato, ma nel frattempo il 45 ha il divieto di dimorare a Brescia.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome