Rezzato, ottimi risultati dalla raccolta differenziata: toccato il 78%

La raccolta della plastica, in particolare, grazie all’alto valore del rifiuto e all’alta percentuale di purezza dei conferimenti dei rezzatesi ha permesso di ottenere risorse destinate a coprire parte dei costi di raccolta

0
Rifiuti, i cestini del porta a porta
Rifiuti, cestini del porta a porta, foto generica

Ottimi risultati dalla raccolta porta a porta di Rezzato. Approvato il 30 aprile il piano finanziario della raccolta porta a porta di Rezzato, numerosi i risultati postivi raggiunti. Innanzitutto si consolida il dato della , pari al 78%.

La raccolta porta porta svolta con attenzione dai cittadini unitamente al sistema di gestione scelto dal Comune di Rezzato, che permette direttamente al Comune di vendere i materiali differenziati ottenuti dalla raccolta hanno portato a risultati notevoli. In pochi anni la tariffa è calata di oltre il 20 ad esempio per un negozio di 100 metri quadri da 391 €/anno a 202 €/anno. Dall’ultimo bilancio emerge una futura riduzione di un altro 10% della tariffa. Il piano consuntivo approvato, infatti, ha visto un avanzo di oltre 160.000 €. La vendita dei rifiuti differenziati ha permesso di incassare oltre 205.000€ di cui 143.000€ ottenuti dalla vendita della plastica, 15.000 € dalla carta e 16.500 € dal vetro. La raccolta della plastica, in particolare, grazie all’alto valore del rifiuto e all’alta percentuale di purezza dei conferimenti dei rezzatesi ha permesso di ottenere risorse destinate a coprire parte dei costi di raccolta. Inoltre, verificata in alcuni casi una carente pulizia delle strade, Il Comune ha imputato 17.000 € di penali all’impresa incaricata della stessa. Anche queste risorse contribuiranno alla ulteriore riduzione della tariffa.

“Siamo molto soddisfatti – commenta il Sindaco di Rezzato, Davide Giacomini – in primo luogo per il risultato ambientale, per il quale deve rimanere una tensione al miglioramento continuo, e per il risultato economico. Già abbiamo dei costi molto bassi in tariffa ma abbiamo ottenuto risultati che permettono un ulteriore miglioramento. Ringrazio tutti i rezzatesi che differenziano correttamente i rifiuti, è un impegno che sta dando dei risultati visibili per noi e per le generazioni future”.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome