Lumezzane, tragedia all’alba: 57enne muore carbonizzato

I carabinieri dovranno fare ulteriore chiarezza, mentre la mansarda e il piano sotto sono stati dichiarati inagibili

0
vigili del fuoco
vigili del fuoco

Tragedia, questa mattina all’alba, a Lumezzane, dove in seguito a un incendio un uomo di 57 anni è morto carbonizzato.

Tutto è accaduto attorno alle 5:30, in una palazzina di via Tito Speri. A lanciare l’allarme sono state la moglie e la figlia del 57enne. Stando alle prime ricostruzioni le due donne sarebbero riuscite a scappare dalle fiamme, mentre l’uomo avrebbe cercato di spegnere il rogo nella mansarda venendo però divorato dalle fiamme.

Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco e due ambulanze ma per il 57enne non c’è stato nulla da fare. I carabinieri dovranno fare ulteriore chiarezza, mentre la mansarda e il piano sotto sono stati dichiarati inagibili.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome