Open Innovation Week di EY: buona anche la seconda

A chiusura della seconda edizione, l’idea dell’organizzazione è di riproporre l’appuntamento ogni anno, sviluppando ulteriori collaborazioni

0
EY Sfida 4.0, Open Innovation Weekend a Flero, un'immagine della passata edizione
EY Sfida 4.0, Open Innovation Weekend a Flero, un'immagine della passata edizione

Ha registrato un significativo successo di pubblico la seconda edizione dell’evento Open Innovation Weekend presso la digital factory di EY Sei Sfida 4.0 – tenutasi da venerdì 17 e sabato 18 al mattino a Flero – che ha aperto le proprie porte ai giovani, alle scuole, alle imprese sui temi della rivoluzione digitale.

L’evento di EY Sei Sfida 4.0 che quest’anno vede la partnership con il Gruppo Giovani di Confindustria Lombardia, InnexHub, CSMT, Como Next, Bergamo Sviluppo e Endeavor, è stata una due giorni ricca di iniziative.

L’evento è stato aperto venerdì da Ivan Losio e Riccardo Bovetti, entrambi partner di EY che sono immediatamente entrati nel vivo dello spirito della manifestazione “Benvenuti nella tempesta … perfetta. Benvenuti nell’occhio del ciclone. Poche epoche storiche in passato hanno visto un allineamento così perfetto e “sublime” di un grandissimo numero di condizioni necessarie ed abilitanti (quasi mai, peraltro, sufficienti) per trasformazioni radicali e profonde come quella attuale. E poche epoche storiche sono state pervase da una miscela così esplosiva di possibilità, disponibilità ed attitudine atte a rendere questi cambiamenti quasi manifestazioni ricorrenti dell’ordine delle cose” hanno spiegato.

Da qui in poi la giornata ha visto per i partecipanti un fitto calendario di attività e di contenuti.

Il cuore dell’evento è stata l’esposizione: 22 le startup presenti, arrivate da tutta Italia ed attive nei principali ambiti dell’innovazione tecnologica (IoT, additive manufacturing, intelligenza artificiale, robotica, machine learing) e dei partner tecnologici di EY Sei Sfida 4.0 (8), a cui si sono affiancati i desk dei partener dell’evento e i laboratori offerti da Comau (automazione industriale e robotica, gruppo FCA) e da Metalwork. Inoltre giochi di logica e skill game per mettere alla prova i ragazzi.

Il venerdì nella sala conferenze Gianfausto Ferrari di Digital Universitas ha parlato ai numerosi studenti in aula, provenienti da Brescia, Desenzano, Edolo e Villanuova sul Clisi dei percorsi di master proposti. Poi è stata la volta delle startup: Endeavor ha presentato loro i propri programmi di affiancamento a cui sono seguiti i pitch di alcuni degli espositori (BlueTentacles, Caracol Studio, Enerbrain).

Nel pomeriggio l’attesa conferenza di Microsoft dove la Technical Account Manager Angela Micocci ha illustrato la visione del colosso dell’IT sull’evoluzione dei modelli di business. La giornata si è chiusa con la presentazione del progetto Wavespace di EY e parlando di robotica con due importanti realtà del settore: Comau e la bresciana Tiesse Robots.

Si è ripreso poi il sabato mattina con la robotica “fai da te” presentata da Alessio Bernesco Levore della bresciana Ultrafab, con l’attuale tema “informazione e social media” gestito da Francesca Renica del Giornale di Brescia, con E-novia sui temi della ricerca e dello sviluppo di idee per concludere con InnexHub e le azioni sul territorio a favore delle PMI.

Presente inoltre il vice capo di gabinetto del MISE il bresciano Giorgio Girgis Sorial che ha incontrato le startup e illustrato le azioni di Governo in tema di supporto all’innovazione che vanno, come ha specificato, nella direzione di rendere le PMI partecipi al processo di slancio verso il futuro che fino ad ora ha riguardato in particolare i grandi centri.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome