Medico accusato di violenza sessuale, la difesa chiede una perizia psichiatrica

Il soggetto sotto accusa è un professionista attivo anche nella provincia di Brescia e che nel 2016 lavorava in un pronto soccorso a Cittadella

0
ospedale - Ph Fotolive Filippo Venezia
ospedale - Ph Fotolive Filippo Venezia

Sarà uno psichiatra incaricato dal Tribunale a stabilire se un medico accusato di violenza sessuale fosse in grado di intendere e volere al momento dei fatti.

Il soggetto sotto accusa – lo scrive Bresciaoggi – è un professionista attivo anche nella provincia di Brescia e che nel 2016 lavorava nel pronto soccorso della struttura ospedaliera di Cittadella, nel Padovano: qui, durante le visite, avrebbe abusato di cinque pazienti.

I casi sono stati segnalati alla procura di Padova e il medico è stato rinviato a giudizio, ma ora la difesa ha richiesto una perizia psichiatrica sul proprio assistito.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome