Bagnolo, assalto alla villetta: i carabinieri sparano per fermare i ladri

Erano circa le 17.30. I carabinieri di Verolanuova non ci hanno messo molto a rintracciare il Suv Bmw con targhe rubate utilizzato dai ladri

0
Controlli dei carabinieri
Controlli dei carabinieri

Furto con sparatoria, nel pomeriggio di venerdì, nel Comune di Bagnolo Mella. Una banda di malviventi, infatti, ha preso di mira una villetta bifamiliare: erano in quattro, con il viso coperto, e avevano già fatto razzia di oro e denaro. Ma all’uscita sono stati notati da un passante, che ha avvisato le forze dell’ordine.

Erano circa le 17.30. I carabinieri di Verolanuova non ci hanno messo molto a rintracciare il Suv Bmw con targhe rubate utilizzato dai ladri. Tre malviventi, quindi, si sono dati alla fuga a piedi, mentre il quarto ha proseguito la corsa a bordo del mezzo, tentando di seminare le forze dell’ordine.

La corsa del mezzo, però, è finita contro un’altra auto. I due ladri a bordo (il guidatore e uno di quelli inizialmente fuggiti a piedi), entrambi serbi, hanno quindi cercato di darsela a gambe. Ma sono stati arrestati nei campi dai carabinieri, che però hanno dovuto far fuoco per fermarli.

Bilancio? Un 22enne è rimasto lievemente ferito a una gamba: dopo la medicazione è stato arrestato con il complice 32enne, ma è stato rimessso in libertà con l’obbligo di firma quotidiano alla questura di Napoli e il divieto di dimora in provincia di Brescia. Il 32enne, con precedenti penali per furto e rapina, resterà invece in carcere.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome