Rifiuta un rapporto sessuale, il marito la picchia con le doghe

Un uomo di 40 anni, nordafricano, è finito in manette dopo aver aggredito la moglie a colpi di doghe e averla minacciata con un coltello

2
Violenza sulle donne
Violenza sulle donne, foto generica

Un uomo di 40 anni, nordafricano, è finito in manette dopo aver aggredito la moglie a colpi di doghe e averla minacciata con un coltello.

La vicenda ha avuto luogo a San Zeno, dove marito e moglie vivono. Dopo l’ennesimo litigio e dopo l’ennesimo episodio di violenza – tanto che aveva già deciso di mandare al paese d’origine i figli – la donna 24enne è riuscita a trovare il coraggio di chiedere aiuto e chiamare i carabinieri.

All’arrivo dei militari, la situazione è apparsa chiara: la donna era infatti ricoperta di segni di violenza. Secondo quanto avrebbe riferito ai carabinieri, il marito si sarebbe scagliato contro di lei perchè si era riufiutata di consumare un rapporto sessuale.

L’uomo dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia, minacce, lesioni personali e tentata violenza sessuale. Dopo la convalida dell’arresto, il 40enne è stato rimesso in libertà, ma il giudice ha disposto l’allontanamento dalla casa di famiglia e il divieto di avvicinamento alla donna che è stata affidata a una struttura protetta.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome