Scoppia una lite per l’auto, lui picchia la ex moglie davanti ai figli

All'arrivo dei carabinieri di Carpenedolo, la donna aveva infatti ancora addosso i segni delle percosse date dall'ex marito

1
Violenza
Violenza

Si è conclusa con un divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex moglie la lite tra un uomo di 48 anni e una donna di 29 scoppiata, sembrerebbe, per questioni legate ad un’automobile.

Il litigio questa volta sarebbe stato più violento di altre: all’arrivo dei carabinieri di Carpenedolo, la donna aveva infatti ancora addosso i segni delle percosse date dall’ex marito, che non si è trattenuto neanche davanti ai figli.

L’uomo è stato arrestato, ma poi rimesso in libertà con il divieto di avvicinarsi alla ex moglie polacca. La donna è stata accompagnata in ospedale.

Solo due giorni fa la notizia di un’altra aggressione violenta ai danni di una donna, picchiata perchè si è rifiutata di avere un rapporto sessuale con il marito.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome