In cerca di funghi scivola e si fa male, bresciano soccorso in provincia di Parma

L'uomo è stato soccorso questa mattina ad Albareto, nell'appennino parmense

1
soccorso alpino
soccorso alpino

Un uomo di 67 anni, residente a Capriolo, è stato soccorso questa mattina ad Albareto, nell’appennino parmense dopo essersi infortunato mentre era in cerca di funghi.

L’uomo, un sessantasettenne di Capriolo (Brescia), si trovava nel bosco a monte della località di Boschetto di Albareto, in prossimità del greto del Torrente Gotrino; sfortunatamente è scivolato, compiendo un volo di circa otto metri e procurandosi un forte trauma ad un arto inferiore, più altri traumi minori.

nonostante la caduta il fungaiolo è riuscito a dare l’allarme con il proprio telefono cellulare, contattando la centrale operativa del 118. Sul posto sono arrivate tre squadre del Soccorso Alpino provenienti dalla Valtaro, i militi dell’Assistenza Pubblica Borgotaro-Albareto ed i Vigili del Fuoco volontari di Borgotaro, mentre da Pavullo nel Frignano (Modena) si è alzata in volo l’eliambulanza abilitata per soccorsi in zona impervia, con a bordo un tecnico del Soccorso Alpino, oltre a personale sanitario. I tecnici del SAER hanno guidato il velivolo sulla verticale del paziente, che dopo essere stato stabilizzato ed imbarellato, è stato recuperato con il verricello e trasportato  all’Ospedale Maggiore di Parma, con una sospetta frattura all’arto inferiore, un lieve trauma cranico ed altre contusioni di minore entità.

Questa non è certo la prima volta che un cercatore di funghi viene soccorso dal Cnsas.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome