🔴🔴 Primo gol per Balotelli: con il Napoli Brescia sfiora l’impresa

Nei minuti finali Corini prova l'arrembaggio, mettendo in campo Matri e Romulo. Napoli soffre davvero, ma il bunker di Ancelotti regge

0
Mario Balotelli, foto conferenza stampa

Ancora una volta è stato un ottimo Brescia quello visto in campo contro il Napoli. Ma una prova convincente e il primo gol in campionato di Balotelli non sono bastati a centrare l’impresa contro i partenopei che, reduci dalla sconfitta di Cagliari, avevano fame di punti.

I padroni di casa partono all’attacco e al 13′ vanno in vantaggio con Mertens. Un minuto dopo sfiorano il raddoppio con Llorente e, nei minuti successivi, continuano ad essere pericolosi. Il raddoppio arriva nei minuti di recupero, con Manolas che incorna di testa su calcio d’angolo.

Nella ripresa, però, il Brescia prende coraggio. La Var annulla una splendida rete del talento Tonali. Ma al 22′ arriva il gol di SuperMario. Nei minuti finali Corini prova l’arrembaggio, mettendo in campo Matri e Romulo. Napoli soffre davvero, ma il bunker di Ancelotti regge ai bombardamenti bresciani. Immeritatamente.

Napoli-Brescia 2-1 (2-0)

Napoli (4-4-2): Ospina, Di Lorenzo, Manolas (20′ st Luperto), Maksimovic (31′ st Hysaj), Ghoulam, Callejon, Allan, Ruiz, Zielinski, Llorente (28′ st Elmas), Mertens. (1 Meret, 27 Karnezis, 2 Malcuit, 6 Mario Rui, 70 Gaetano, 70 Younes, 24 Insigne, 11 Lozano, 99 Milik). All.: Ancelotti.

Brescia (4-3-1-2): Joronen, Sabelli, Cistana, Chancellor, Martella, Bisoli, Tonali, Dessena (27′ st Romulo), Spalek (39′ st Matri), Balotelli, Donnarumma. (22 Alfonso, 5 Gastaldello, 3 Mateju, 8 Zmrhal, 18 Aye, 23 Morosini). All.: Corini.

Arbitro: Manganiello di Pinerolo.

Reti: per pt 13′ Mertens, 49′ Manolas; nel st 22′ Balotelli.

Note: Recupero: 4′ e 7′; spettatori: 45 mila.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome