Passirano, esche avvelenate in giardino, a rischio cani e tre bambini

La donna, preoccupata per gli animali ma soprattutto per i suoi tre bambini, ha sporto denuncia ai carabinieri e all'Ats

1
Bocconi avvelenati destinati ai cani, foto da web
Bocconi avvelenati destinati ai cani, foto generica da web

Le conseguenze avrebbero potuto essere drammatiche: una manciata di polpette avvelenate è stata lanciata all’interno del giardino di un’abitazione a Passirano. Nello spazio verde, però, oltre ai due cani di famiglia giocano anche tre bambini.

Non si sa chi abbia potuto compiere un gesto già di per sè stupido e cattivo. Una persona è però stata avvistata mentre si allontanava dalla casa.

Il destino ha voluto che la proprietaria rincasasse proprio poco dopo che le esche avvelenate erano state lanciate nel giardino e mentre i cani avevano iniziato a masticare le polpette: la donna, che ha subito notato il topicida è corsa in aiuto degli animali, provocandogli il vomito con dell’acqua ossigenata. Poi si è recata tempestivamente dal veterinario e solo così si è potuto evitare il peggio.

La donna, preoccupata per gli animali ma soprattutto per i suoi tre bambini, ha sporto denuncia ai carabinieri e all’Ats. I militari ora indagano sull’episodio.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome