Valcamonica, spacciatori di coca recidivi finiscono ai domiciliari

0
Carabinieri
Carabinieri, foto generica

I dettagli sull’operazione non sono molti. Ma la certezza è che due uomini di circa 50 anni, residenti nel comune camuno di Edolo, sono finiti agli arresti domiciliari con l’accusa di spaccio di cocaina.

I due erano già stati arrestati con le stesse accuse nel 2018. Ma, secondo le indagini dei carabinieri della locale stazione, non avevano mai interrotto i loro loschi traffici. I militari hanno documentato centinaia di episodi di spaccio e poi hanno passato la palla ai giudici, che hanno deciso di firmare le due ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome