Condannato per violenza sessuale, partecipò al Grande Fratello

0
Il Grande Fratello 15, provini a Brescia
Il Grande Fratello 15, provini a Brescia

È stato condannato in primo grado a due anni e due mesi per violenza sessuale e stalking K.M., il 33enne bergamasco che partecipò alla 12esima edizione del Grande Fratello.

Secondo l’accusa nel marzo del 2018 l’uomo, residente a Romano di Lombardia, avrebbe raggiunto la ex fidanzata a Capriolo e avrebbe cercato di avere rapporti sessuali con la giovane mettendole le mani addosso. Da quell’episodio, inoltre, il 33enne avrebbe iniziato a perseguitare la ragazza.

L’imputato ha sempre negato ogni accusa, ma il Tribunale di Brescia ha emesso sentenza di condanna. Al momento M. è a piede libero.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome