Mafia a Brescia, rigettate quattro richieste di scarcerazione

0

Il tribunale del Riesame di Brescia si è espresso e ha rigettato le richieste di revoca o riforma delle misure cautelari in carcere per quattro indagati finiti in manette a seguito dell’indagine sulla criminalità organizzata, parte dell’Operazione denominata Leonessa.

L’inchiesta, che si occupa anche di un filone sui reati fiscali, nel quale è coinvolto anche il direttore dell’Agenzia delle Entrate di Brescia, e di un altro sui reati contro la pubblica amministrazione, ha portato a numerosi arresti: tra questi sono finiti in carcere anche i quattro che hanno presentato ricorso e che ora devono recepire il parere negativo del tribunale del Riesame.

Le motivazioni dovranno essere depositate entro quarantacinque giorni.

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome